2024/03/06 00:00:00

Programma di Viaggio

Disponibilità Posti

 

Ultimi posti

Partenza dai luoghi convenuti alla volta dell’aeroporto di Milano Malpensa. Ore 07:00 partenza con volo diretto ed arrivo ad Aqaba alle 13:35 locali. Disbrigo della formalità d’arrivo, transfer in hotel, check-in e a seguire cena in hotel. Pernottamento.

Prima colazione in hotel e partenza alla volta di Amman. Conosciuta anche con il nome di città bianca, Amman offre l’opportunità di scoprire un luogo affascinante e ricco di storia. Qui sono passati molti grandi imperi che hanno lasciato numerose testimonianze infatti, tra gli stretti vicoli polverosi possiamo ammirare i capolavori del passato. Dalla cittadella antica, ai monumenti di epoca romana, passando per la grande moschea. Amman affascina il suo visitatore e lo coinvolge in un clima frizzante a cavallo tra tradizione e modernità. Arrivo nel primo pomeriggio e visita della capitale Giordana. Inizieremo con un tour panoramico della città, per poi approfondire con la visita della cittadella, l’anfiteatro romano e gli antichi mercati della città. Sistemazione in hotel 4 stelle. Cena e pernottamento.

Colazione in hotel. Partenza in bus per raggiungere l’imponente Castello dei Crociati di Ajlun (Qalat Rabadh) a ca. 45 minuti a nord di Amman, ad Ovest della città di Jerash e tra le vallate del fiume giordano. Si tratta di una delle più importanti roccaforti militari della Terra Santa, un capolavoro dell’architettura islamica medievale fulcro strategico durante il periodo delle crociate.  Verso mezzogiorno proseguiremo, attraverso pinete e uliveti, fino a raggiungere l’antica città greco-romana di Jerash. Quando si arriva nella moderna città di Jerash, con le sue strade di provincia e i piccoli orti dove si vendono frutta e verdura, è difficile sospettarne l’illustre passato. Ma non appena si attraversa l’imponente Arco di Adriano, che segna il confine tra la parte nuova della città e quella antica, si capisce immediatamente che non era un semplice centro di provincia, ma una città prospera e potente.

In Medio Oriente vi sono diverse altre città romane che vantano tesori architettonici simili, ma Jerash è famosa per l’ottimo stato di conservazione delle sue rovine. Il numero di strutture rimaste intatte consente agli archeologi, agli storici e persino al visitatore comune di immaginare vividamente come doveva essere questa città in epoca imperiale. Pranzo in ristorante locale a Jerash. Al termine del pranzo partenza per il rientro ad Amman, cena in hotel e pernottamento.

Colazione in hotel. Partenza per Betania, nella Valle del Giordano. Gli scavi condotti a Betania hanno portato alla luce un insediamento del 1° secolo d.C. caratterizzato da piscine intonacate e sistemi idrici, che quasi certamente erano usati per battesimi di massa. Qui è stato anche scoperto un insediamento bizantino del 5° secolo con chiese, un monastero e altre strutture che probabilmente ospitavano pellegrini religiosi. Un’indagine condotta sul sito ha documentato un antico percorso di pellegrinaggio sacro che collegava Gerusalemme, il fiume Giordano e Betania, che era noto come “oltre il Giordano” nei Vangeli; questo per separarlo dai luoghi “dentro il Giordano”, vale a dire Gerusalemme, la Terra Santa ed il Monte Nebo.

Proseguiremo poi per raggiungere il punto più basso della Terra: il Mar Morto, 400 metri sotto il livello normale del mare. Pranzo in ristorante locale. Il pomeriggio, che siate amanti del mare o meno, sarà dedicato al relax in spiaggia; un tour della Giordania che si rispetti non può non prevedere una tappa al Mar Morto, un luogo unico e affascinante. Scordatevi la vita da spiaggia. Troverete un piccolo tratto sabbioso misto a roccia a ridosso del mare ed ingressi in acqua mediante passerelle per evitare i massi ricoperti di cristalli di sale.

Il Mar Morto è di per sè un vero e proprio centro benessere dove recarsi quasi esclusivamente per fare un trattamento con i rinomati fanghi, molteplici sono gli effetti benefici di questa argilla scura.

Nel tardo pomeriggio rientro in hotel ad Amman, cena e pernottamento.

Colazione in hotel. Partenza in bus per un tour a sud di Amman per visitare Madaba ed il Monte Nebo.

“Sali su questo […] Monte Nebo che è nel paese di Moab, di fronte a Gerico, e mira il paese di Canaan, che io dò in possesso agli israeliti. Tu morirai sul monte sul quale stai per salire e sarai riunito ai tuoi antenati.

Deuteronomio 32, 49-50”

Il Monte Nebo è il luogo da cui, secondo la tradizione, Mosè contemplò per la prima volta la Terra Promessa, dove non riuscì mai a giungere. Il patriarca morì all’età di 120 anni e fu sepolto nei pressi del monte, ma gli studiosi non concordano su dove si trovi esattamente la sua tomba. Questo sito ha goduto per breve tempo di fama internazionale a seguito della visita di papa Giovanni Paolo II nel 2000. Nella regione del Monte Nebo ci sono diverse cime montuose, tra cui il Siyagha (che in aramaico significa “monastero” ed è il moderno nome arabo del sito), su cui è stato eretto il Memoriale di Mosè.  A prescindere dal valore religioso, il Monte Nebo è una meta interessante dal punto di vista paesaggistico, perché offre splendide vedute sulle antiche terre di Gilead, Giudea, Gerico e del Negev – la Terra Promessa.

Si prosegue poi per Madaba, forse più conosciuta come “Città dei Mosaici”, dove pranzeremo in un ristorante locale.

Dopo pranzo si prosegue verso sud, fino al castello di Shobak, circondato da un paesaggio remoto e selvaggio, che riesce ad affascinare anche il più indifferente dei viaggiatori. Anticamente chiamato Mons Realis (Mont Real, o Montreal, ovvero la Montagna Reale), il Castello di Shobak fu costruito per volere del re crociato Baldovino I nel 1115 e subì numerosi attacchi da parte delle armate di Saladino prima di soccombere definitivamente nel 1189, in seguito a un assedio durato 18 mesi. Nel XIV secolo fu occupato dai mamelucchi, che riedificarono e ampliarono numerosi edifici dei crociati. Costruito su un piccolo poggio nel bel mezzo di un altopiano, il castello appare particolarmente suggestivo a chi lo veda in lontananza.

L’ultima tappa della giornata è la Piccola Petra, conosciuta anche come Siq Al-Barid o Petra La Bianca; città mercantile sviluppata tra le montagne del deserto della Giordania in una posizione strategica. Infatti confina a est col deserto arabo e a ovest con le terre sulle sponde del Mar Morto.  A differenza di Petra, nella quale i nabatei vivevano e seppellivano i propri morti, Piccola Petra fu progettata per ospitare le carovane provenienti dall’Arabia e dall’Oriente, di passaggio verso la Siria o l’Egitto. I nabatei scavarono inizialmente delle semplici grotte nell’arenaria destinate ai viaggiatori che qui potevano sostare dopo la traversata del deserto del Wadi Rum. Col tempo, esse divennero sempre più grandi ed elaborate, andando a rivaleggiare in bellezza con gli edifici di Petra. Alla fine della visita transfer a Petra, check-in in hotel, cena e pernottamento.

Colazione in hotel. Oggi l’intera giornata sarà dedicata alla visita di Petra o Red Rose City, la capitale dei Nabatei, uno dei più celebri siti dichiarati dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità. Visitare Petra all’epoca in cui la sua esistenza fu nuovamente svelata agli occhi del mondo da Johann Ludwig Burckhardt, nel XIX secolo, significava travestirsi, parlare il dialetto locale e conquistarsi la fiducia delle tribù della zona. Oggi i visitatori sono accolti sia dai beduini che ancora considerano Petra la propria casa, sia dagli abitanti della vicina Wadi Musa, le cui strutture contribuiscono a rendere piacevole un’escursione di diversi giorni alla Città Antica. 

Durante la visita, vedremo i monumenti più importanti e rappresentativi scolpiti nella roccia dai Nabatei come per esempio il Tempio del Tesoro, monumento famoso e conosciuto a livello internazionale (presente nei film Indiana Jones e l’ultima crociata). Petra è uno di quei posti al mondo assolutamente da vedere almeno una volta nella vita. Durante la giornata è previsto il pranzo in ristorante locale.

Nel tardo pomeriggio si prosegue verso Wadi Rum, per raggiungere il campo tendato di LUSSO e provare l’esperienza di una notte nel deserto. Cena e prima del pernottamento, tutti a scrutare il cielo per il favoloso spettacolo della stellata nel deserto.

Dopo colazione inizierà il jeep safari di ca. 2 ore (6-8 pax per jeep), dove, attraversando il più vasto e magnifico deserto della Giordania avremo modo di ammirare un silenzioso paesaggio di antichi alvei, ponti naturali, dune di sabbia e il Siq Lawrence. Al termine del Safari è previsto il pranzo nel campo tendato. Dopo pranzo partenza in bus per raggiungere Aqaba, check-in in hotel, cena e pernottamento.

Colazione in hotel e verso le 11:00-11:30 partenza in bus per trasferimento in aeroporto. Disbrigo delle formalità di imbarco e alle 14:25 partenza con volo diretto per Milano Malpensa (arrivo previsto alle 17:15). Arrivo a Milano Malpensa e trasferimento con bus verso i luoghi d’origine.

Scarica il programma di viaggio

N.b. Per motivi operativi l’ordine delle visite può subire variazioni senza alcun preavviso. Non ne verrà comunque alterato il contenuto essenziale.

Luoghi di partenza

Domodossola: Autostazione alle ore 03:00

Piedimulera: Centro Calzaturiero alle ore 03:10 (min. 6 persone)

Gravellona Toce: Rotonda Ipercoop alle ore 03:30

Baveno: parcheggio Villa Fedora alle ore 03:40 (min. 6 persone)

Paruzzaro: parcheggio Autoarona alle 04:00

Suno: centro commerciale Risparmione alle ore 04:15

Vergiate, Gallarate (con navetta), Busto Arsizio (con navetta): orario da definire

Aeroporto Milano Malpensa: riduzione – 20.00 euro

Partenze Alternative

Partenza da Verbania, Omegna, Castelletto Ticino: navetta con supplemento € 20,00 a pp**

Partenza da Gattinara, Romagnano, Borgoticino, Varallo P, Grignasco, Novara, Cameri, Galliate, Bellinzago: navetta con supp € 25,00 pp**

Partenza da: Borgosesia, Cassano Magnago, Castellanza, Legnano: navetta con supp € 30,00 pp**

**navetta per minimo 2 persone

Quota per persona 1489,00 €

Quota garantita per prenotazioni entro 15 novembre 2023, (o per i primi 15 iscritti) dopo tale la quota potrebbe aumentare. La quota si intende bloccata solo al pagamento dell’acconto.

Supplemento camera singola € 290,00 


La quota comprende:

– bus per aeroporto 

– Voli diretto in classe economica comprensivo di bagaglio a mano delle misure 40x25x20 (ruote comprese)

– Tasse aeroportuali nella misura di euro 65,28 già incluse e soggette a riconferma fino a 20gg antepartenza

– Adeguamento carburante incluso

– Accompagnatore Monique Girod Viaggi dall’Italia 

-Trasferimento in bus o shuttle da aeroporto di Amman a Hotel e da Hotel a aeroporto di Aqaba

– Pullman con aria condizionata per tutta la durata del tour e guida in lingua italiana

– 7 pernottamenti come indicato sotto indicato (vedi sezione: hotel previsti per il tour)

– Trattamento di pensione completa dalla cena del primo giorno alla colazione dell’ultimo (bevande non incluse)

– Ingressi ai seguenti siti: Sito Archeologico di Jerash, Castello di Ajloun, Castelli nel Deserto, Cittadella di Amman, Chiesa di San Giorgio Madaba, luogo Sacro di Nebo, piccola Petra, Petra e Rum.

-Tour in Jeep a Wadi Rum

-Visto collettivo Giordania

Altri costi

Quota iscrizione obbligatoria comprensiva di assicurazione medico-bagaglio-annullamento:

viaggi fino a 299 euro, quota di iscrizione: € 21,00

viaggi da 300 a 599 euro, quota di iscrizione: € 36,00

viaggi da 600 a 999 euro, quota di iscrizione: € 56,00 

viaggi da 1000 a 1299 euro, quota di iscrizione: € 66,00

La quota non comprende:

– Quota di iscrizione base obbligatoria con assicurazione medico e bagaglio ed annullamento: € 86,00 a pax

  (massimale di copertura spese mediche euro 30.000 pp), VIVAMENTE CONSIGLIATA ASSICURAZIONE MEDICA INTEGRATIVA

– Bagaglio da stiva del peso di 20kg – eur 60,00

– Pasti non menzionati nel programma base, bevande ai pasti, mance, extra di carattere personale e tutto quanto non espressamente menzionato alla voce “la quota comprende”.

Pagamenti:

Acconto pari a € 350,00 all’atto della prenotazione

Secondo acconto pari a € 650,00 entro il 15 dicembre 2023

Saldo del viaggio entro il 11 febbraio 2024

Penali di annullamento:

Fino a 91 giorni prima della partenza € 350,00 pari all’acconto versato

Da 90 giorni a 60 giorni prima della partenza penale pari ad euro 600,00

Da 59 giorni a 30 giorni prima della partenza penale pari ad euro 1000,00

Da 30 giorni a 15 giorni prima della partenza penale pari ad euro 1200,00

Meno di 15 giorni prima della partenza penale totale oltra a quota di iscrizione

Documenti necessari per espatrio (in vigore al momento redazione programma, è onere del viaggiatore verificare possibili aggiornamenti presso autorità competenti o su sito www.viaggiaresicuri.it):

PASSAPORTO e VISTO: Il passaporto deve essere valido per almeno sei mesi e avere almeno 2 pagine libere per l’apposizione del visto. Viene richiesta una copia del passaporto da lasciare in agenzia almeno 1 mese antepartenza. In Giordania, il visto si ottiene in arrivo in aeroporto tramite l’assistenza dei nostri corrispondenti, previo invio presso i nostri uffici dei dati del passaporto

informativa legale completa e condizioni generali visionabili qui

Organizzazione tecnica: Monique Girod Viaggi 
Domodossola (VB)
Via Briona,30

tel.0324/46563

info@girodviaggi.it

Verbania (VB)
Via XXV Aprile,40

tel.0323/407766

verbania@girodviaggi.it
Momo (NO)
Via Magistrini 8/10

tel.0321/990007

momo@girodviaggi.it

Prenota il tuo viaggio in 1 click

Compila il form e sarai ricontattato dal nostro staff per concordare i dettagli sul pagamento

    Nome e Cognome*

    Mail *

    Telefono *

    n.persone *

    Località di Partenza *

    Inserire la localita' *

    Note

    Agenzie dove prenotare

      Nome e Cognome*
      Mail *
      Telefono *
      n.persone *
      Agenzia per finalizzare il viaggio *

      Località di partenza *

      Inserire la localita' *

      Note